Fiaba e autismo

Relatore: Rosa Tiziana Bruno

Per un bimbo autistico il mondo sociale risulta difficile da comprendere. Non riesce a cogliere il significato delle relazioni interpersonali perché la sua prospettiva è limitata al nesso di causa-effetto.

Manca la possibilità di comprendere l’universo simbolico-affettivo nascosto dietro ogni gesto di scambio. Dal suo punto di vista, gli altri appaiono velocissimi e inafferrabili, e non riesce a comunicare il suo disagio perché non ha la possibilità di riflettere sulle proprie emozioni.

La fiaba è lo strumento più adatto per entrare in sintonia con i ragazzi autistici e lavorare con loro sul piano emotivo-relazionale per favorire l’apprendimento di conoscenze e competenze.

Contattateci

Hai delle domande? Vuoi inviarci dei suggerimenti o un tuo progetto?
Inviaci un'e-mail o un messaggio sui nostri account social.

Copyright © Raffaello Libri S.p.A. | Sede Legale: Via dell'Industria - 60037 - Monte San Vito (AN) - R.I. Ancona, C.F. e Partita IVA 01479570424 - REA AN-145310 - Capitale Sociale € 1.000.000,00 i.v.